TAL AUSTRIA

Transalpine Ölleitung in Österreich GmbH è, insieme alla Società Italiana per l’Oleodotto Transalpino S.p.A. e la Deutsche Transalpine Oelleitung GmbH, una delle aziende nazionali operative del Gruppo TAL attivo a livello internazionale

L'Arteria Principale dell'Economia dell'Europa Centrale

Dall'inizio delle attività nel 1967 l’Oleodotto Transalpino ha trasportato più di 1.2 miliardi di tonnellate di petrolio greggio da Trieste attraverso la Carinzia, Salisburgo e il Tirolo - in modo invisibile sotto terra ma, soprattutto, in maniera eco-sostenibile. In relazione a questa attività, la TAL gioca un ruolo fondamentale nel rifornimento di olio greggio all'Europa Centrale. Viene rifornito un totale di otto raffinerie austriache, tedesche e ceche. Queste trasformano il petrolio greggio in carburante, in olio combustibile e in materie prime preziose per l'industria chimica. La TAL ha inoltre risparmiato agli stati della Carinzia, di Salisburgo e del Tirolo gli effetti causati dall'attraversamento delle Alpi di 8.000 autocisterne al giorno.

Image
Sicurezza e Obiettivi Principali

La Transalpine Ölleitung in Österreich GmbH, con sede a Matrei nel Tirolo Orientale, si concentra soprattutto sul tema della sicurezza. Innovatrice nel campo tecnico, la TAL utilizza controlli e sistemi di monitoraggio all'avanguardia e investe continuamente nella modernizzazione e nella sostituzione degli stabilimenti. Dal 1990, la TAL ha investito in Austria più di 70 milioni di euro per queste attività.

Un Partner per la Regione

Le operazioni, la sala controllo di Kienburg e il centro manutentivo di Jochberg , con il loro personale specializzato, hanno un ruolo chiave nel garantire la sicurezza degli impianti TAL

La TAL ha 23 impiegati diretti in Austria e, insieme ai partner contrattuali, ha 70 persone che lavorano per l'oleodotto in Austria, la maggior parte è impiegata presso le aziende partner della Carinzia, di Salisburgo e del Tirolo, molte delle quali collaborano con successo con la TAL da decenni.

Image
Percorso dell’Oleodotto e principali Impianti in Austria

La TAL attraversa il confine tra l'Italia e l'Austria tramite un tunnel di 7 chilometri vicino al Plocken Pass nelle Alpi Carniche.

Attraversa in seguito Kötschach/Mauthen e scorre lungo la Gail Valley e oltre il Gailbergsattel vicino a Oberdrauburg nella Drau Valley prima di attraversare Lienz e seguire l'Iseltal e il Tauernbach e infine sollevarsi verso il Felbertauern, il punto più alto dell'oleodotto a 1.572 metri sul livello del mare.

Qui l'oleodotto passa sotto la parte centrale della catena montuosa alpina attraverso un altro tunnel di sette chilometri e discende nel Pinzgau a Salisburgo. Corre poi parallelo alla Felbertauernstraße verso Mittersill dove attraversa il fiume Salzach River prima di salire verso il Pass Thurn.

Entrando nel Nord del Tirolo, la TAL discende fino a Jochberg, passa sotto al Hahnenkamm attraverso un terzo tunnel lungo sette chilometri e attraversa Reith e Going prima di raggiungere Soll e infine discendere attraverso Eiberg e Schwoich nella Inn Valley dove raggiunge il confine tedesco a Kufstein/Kiefersfelden.

Sono presenti 22 stazioni lungo i 160km della sezione austriaca della TAL. In aggiunta alle entrate dei tunnel e alle stazioni di valvola e di sfioro è presente una prima stazione di collegamento a Würmlach vicino a Kötschach/Mauthen dove il petrolio greggio proveniente da Trieste viene trasferito nell'Oleodotto Adria Wien, che rifornisce l'unica raffineria austriaca a Schwechat vicino Vienna.

Il comune di Matrei nel Tirolo Orientale ospita gli impianti di Kienburg e Gruben che includono le stazioni di pompaggio per il trasporto del petrolio oltre la parte centrale della catena monutosa delle Alpi e verso la Baviera.